Holter cardiaco e Holter pressorio

Holter cardiaco e Holter pressorio

La registrazione holter consiste nel monitoraggio costante per 24 o 48 ore dell’attività cardiaca (nel caso dell’holter cardiaco) o della pressione arteriosa (nel caso dell’holter pressorio).

Associato all’esame viene chiesto al paziente di compilare un diario giornaliero su cui registrare le attività svolte e i sintomi manifestati in modo da poterli associare ad alterazioni del tracciato elaborato.

 

PREPARAZIONE

La registrazione holter è un esame che non richiede nessun tipo di preparazione.

 

ESECUZIONE

Il giorno dell’appuntamento il paziente viene collegato al macchinario di registrazione portatile tramite 5 elettrodi da far aderire alla cute del torace (nel caso dell’holter cardiaco) oppure tramite un bracciolo standard per la misurazione della pressione applicato sul braccio non dominante (nel caso dell’holter pressorio).

Da quel momento inizia la registrazione che terminerà dopo 24 o 48 ore a seconda delle necessità; durante questo arco di tempo il paziente torna a svolgere le normali attività quotidiane registrandole sull’apposito diario rilasciato dal personale dello studio al momento dell’inizio dell’esame, insieme a tutti gli accorgimenti da tenere per garantire una registrazione ottimale.

Alla fine del tempo necessario, il paziente viene fatto tornare in studio per essere scollegato dal macchinario; a questo punto spetta al medico cardiologo l’analisi del tracciato e la consegna del referto.