Proctologia

La proctologia studia le malattie dell’ano e del retto a seguito di sintomi quali sanguinamento, dolore, senso di fastidio o prurito, sensazione di evacuazione difficoltosa, secrezioni biancastre o rosate irritanti.

Tali sintomi possono essere causati da svariate problematiche come emorroidi, ragadi anali e altri disturbi come polipi, diverticoli ecc...

Essendo l’intestino una zona in cui recentemente si è visto aumentare l’insorgenza di tumori, la visita proctologica rappresenta la migliore forma di prevenzione ed è per questo che, specialmente sopra i 40 anni, è consigliata almeno una volta l’anno.

La visita proctologica consiste sostanzialmente in un colloquio con il medico che poi procederà ad effettuare un’esplorazione anale attraverso un piccolo divaricatore, opportunamente lubrificato, chiamato “anoscopio”.

MedCare Italia raccomanda fortemente di effettuare la visita proctologica per avere il consenso al trattamento d’idrocolonterapia per escludere la presenza di controindicazioni che potrebbero rendere il trattamento pericoloso.

 

Medici di riferimento

Dott. Niccolò Francioli

Dott.ssa Samantha Vellei

Dott. Augustine J. Iroatulam